I nostri “ultracycler” alla 19esima Parigi-Brest-Parigi!

I nostri “ultracycler” alla 19esima Parigi-Brest-Parigi!

📁 Senza categoria 🕔30.Agosto 2019
I nostri “ultracycler” alla 19esima Parigi-Brest-Parigi!

Dal 18 al 22 agosto i nostri “ultracycler” Michele Pellegrino e Oliviero Cattaneo hanno portato la nostra maglia alla regina delle randonnée europee: La “Parigi-Brest-Parigi”.
Per chi non lo sapesse la P-B-P non è solo una pedalata no-stop di 1.230 km, che si svolge ogni quattro anni, ma una sfida di fatica, sudore ed emozioni con appena 90 ore di tempo per completare il percorso.
I 6.000 partecipanti provenienti da ogni parte del mondo, altrettanto folli e innamorati di questo meraviglioso sport che è il ciclismo, per prendervi parte hanno dovuto completare, nel corso dell’anno, un brevetto per ciascuna delle distanze: 200 km, 300 km, 400 e 600 km e i nostri Pellegrino e Cattaneo li avevano terminati giá a maggio per poi percorrere tanti e tanti km per prepararsi al meglio a questo appuntamento!
Michele e Oliviero hanno percorso la diciannnovesima edizione con la bandiera neroazzurra della Dea ed il ricordo di Felice Gimondi nel cuore; ma per meglio comprendere che esperienza può essere per un cicloamatore questo evento dalla portata internazionale, vi riportiamo direttamente le parole di Oliviero Cattaneo: “Con Michele è stata una splendida esperienza, prima, per come abbiamo raggiunto Rambouillet, sede della partenza, viaggiando su treni tipo i nostri interregionali (anche al ritorno);
poi, durante la manifestazione nonostante non ci siamo mai incontrati (a causa del diverso orario di partenza) abbiamo entrambi vissuto “sui pedali” tre giorni indimenticabili.
Entrambi abbiamo adottato la formula dell’ospitalità presso famiglie, che ci hanno offerto un letto ed un pasto in condivisione: Sensazionale è la loro apertura verso chi viaggia in bicicletta. Michele, nonostante la nostra difficoltà con le lingue straniere, ha saputo infondere simpatia e gioiosità ovunque andavamo.
Per quanto riguarda la corsa, ho sfruttato al massimo le 90 ore messe a disposizione per ottenere il brevetto ed ho chiuso in 88h 39m 01s. A differenza di altre randonnee di lunga distanza, non ho avuto momenti di sconforto che solitamente mi vengono il 3 o quarto giorno. In questa ho sofferto, nelle tre notti affrontate, il sonno, dovevo fermarmi per forza, perché la testa non era in grado di continuare.
Mi fermavo, cercavo un giaciglio sempre, purtroppo allo scoperto, cercavo di riposare dormendo pochissimo perché il freddo poi la faceva da padrone, pertanto raccoglievo le mie cose e ritornavo in
sella. Di notte c’erano 3/5 gradi, nonostante fossimo al massimo a solo 250/300mt slm. Durante la pedalata, mi ha stupito come i Francesi, amano la bicicletta ed i ciclisti.
L’ingresso ad ogni punto di ristoro/controllo, era regolarmente transennato per facilitare l’ingresso degli “atleti”, mentre la gente assiepata ti accoglieva con applausi, con il “bonne courage“, oppure ti dava il “5”. Per me loro erano i “veri protagonisti”, ma nello stesso tempo ti facevano sentire protagonista“.
Bello il ricordo di una mamma sulla strada (e quanta ce n’era), con tre bambini piccoli: mi fermo a battere il “5” ai due più grandicelli che avranno avuto 5/7 anni, il terzo aveva 6/7 mesi, ha preso la
manina del piccolo che aveva in braccio, ed ha voluto che battessi il “5” anche a lui. Piccole cose che quando sei sotto sforzo ti danno lo spirito per andare avanti. Spero di non essere stato troppo tedioso,
e di avere espresso in queste righe, ciò che questa esperienza mi ha dato. Ora capisco perché il Tour ha qualcosa (emotivamente) in più rispetto al Giro. Chiedete a Valerio Tebaldi, lui ne sa qualcosa.
Cercherò di essere presente alla prossima edizione, peccato solo che sarà fra 4 anni”.
Valerio Tebaldi, la nostra presidentessa Frederyca e tutto il team Tex si complimentano nuovamente con Michele e Oliviero per questa epica impresa con le nostre divise, che per rendere omaggio all’evento sono state personalizzate con la Tour Eiffel dal maglificio Rosti!
Rimanete in cottatto con noi sulla pagina Facebook @teamTEX.ASD per leggere aneddoti e curiosità sulla nostra passione e il nuovo profilo Instagram @teamtex dove troverete le nostre più belle immagini più sui pedali!

 

ASD Team TEX

via Brigata Lupi di Toscana, 15 Chiuduno (Bg)

ufficiostampa.teamtex@gmail.com