TEAM TEX

A.S.D. Team Tex Chiuduno

“La gente del Ciclismo”, siamo noi!

“La gente del Ciclismo”, siamo noi!

📁 Amatori, team TEX 🕔28.Gennaio 2023
“La gente del Ciclismo”, siamo noi!

Iniziamo la nostra 17a stagione sui pedali, con grande entusiasmo ricordando da dove siamo partiti nel 2006 e raccontando la nostra storia sul libro “La gente del ciclismo” edito da “Bergamo & Sport”, nota rivista bergamasca diretta da Matteo Bonfanti, che ha proposto al pubblico le storie dei team dello sport più amato nella nostra provincia.
Nel libro sono presenti cinque capitoli di approfondimenti generali e poi spazio alle storiche squadre orobiche, con un capitolo di quattro pagine per ogni club, dove oltre al nostro team sono presenti: La Polisportiva Bolgare Ciclismo, il Team Breviario, La Vacar-Travel & Service, La Scuola Ciclismo Cene, Il Team Mazzola, Il Villongo Cycling, La Bergamasca 1902, Il Team Colpack Ballan, il Team Giorgi e tanti altri.

In anteprima da “LA GENTE DEL CICLISMO” eccovi il capitolo dedicato al “Team Tex Chiuduno”, raccontato da Stefano Girelli.
L’A.S.D. Team Tex Chiuduno nasce semplicemente da un’idea che scaturisce dalla grande passione per il ciclismo che ha sempre accompagnato la vita di Valerio Tebaldi, fin dalla più giovane età e che lo ha portato al professionismo, cogliendo grandi soddisfazioni, tra cui le due storiche vittorie di tappa al Tour de France, ottenute nel 1988-89, i sui primi due anni da pro. Terminata la carriera sui pedali, nel 2000 Tebaldi sale in ammiraglia rivestendo il ruolo di direttore sportivo per team professionistici di primo livello, ruolo che ricopre anche attualmente nel team di Stefano Giuliani “Sofer-Savinidue”.
La squadra amatoriale nasce a Chiuduno (BG) nel Marzo 2006, per condividere, con gli amici e compaesani di Valerio, la grande passione per le uscite in bicicletta e fin da subito l’A.S.D. è affiliata alla Federazione Ciclistica Italiana per avere una base solida su cui costruire in futuro qualcosa di più importante. Come si può facilmente intuire, il team porta il nome con cui Tebaldi era chiamato in corsa tra i pro e con cui ancora oggi viene chiamato dai colleghi: “TEX”, il condottiero. Da un piccolo gruppo di appassionati, che nei primi anni si limitava ad uscite domenicali, l’A.S.D. Team TEX Chiuduno si è consolidato in un vero e proprio team di cicloamatori, con atleti che partecipano alle manifestazioni ciclistiche di rilievo nazionale ed internazionale, sia in bici da corsa, sia in mountain-bike ed anche su pista. Il punto di forza è un folto e variegato gruppo di circa 40 tesserati, tra cui un quintetto di donne e cicloamatori residenti in provincia di Milano trascinati dall’amico Bruno Schisano; tutti, dal più giovane al meno giovane, non temono alcun terreno, tipologia di tracciato e fanno squadra, grazie alla grande passione per il ciclismo che TEX trasmette ai tesserati e li porta a vivere la bicicletta tutto l’anno. Passione che è condivisa anche con la moglie, Frederyca Valero Monsale che ricopre il
ruolo di Presidente dell’A.S.D. e che è da sempre coinvolta in prima persona nelle attività per la crescita del Team.
Tra i tanti traguardi raggiunti in questi sedici anni dai tesserati, ricordiamo quelli delle Granfondo con Corrado Gusmeroli e Massimo Bressanini, citando alcune traq le più prestigiose a cui i TEXani hanno partecipato: la “Nove Colli”, la “Felice Gimondi”, la “GF Colnago” sul lago di Garda, la “GF Gian Carlo Perini”, la “GF Squali-Cattolica”, la “GF Liotto-Vicenza”, la “GF Alè la Mercks-Verona”, la “GF Cunego Mortirolo e Gavia”, la “GF Charly Gaul-Trento” e la “GF Peschiera Bike Division”.
Con “le ruote grasse” Viscardi Matteo e Mazzola Gregorio hanno partecipato alla “Gran Fondo Dolomiti Superbike”, alla “G.F.
Terre di Franciacorta”, all’Alta Valtellina Bike Marathon” con partenza ed arrivo a Bormio(SO), alla “Gimondi Bike” sul lago
d’Iseo e alla regina delle corse in mountain bike la “HERO SELLARONDA” in Val Gardena.
Tra gli insaziabili dei chilometri, a cui piacciono le lunghe distanze, i cosiddetti “ultracycler” Pellegrino Michele e Cattaneo Oliviero, hanno pedalato alla “Coglia Coglia Coglia” nella provincia di Bergamo per 200 km, nella provincia di Verona percorso 400 km alla “Valsugana” e 600 Km alla “Dolomiti” ottenendo così il brevetto che li ha portati alla partecipazione alla regina delle RANDONEE, la mitica “Parigi-Brest-Parigi”, dal 18 al 22 agosto 2019 percorrendo no-stop un totale di 1200 Km.
Nel settembre 2022, lo scalatore Federico Marossi ha conquistato anche “la vetta dell’Everest”, effettuando un “Everesting”, così è nominata l’impresa che consiste nel percorrere consecutivamente una salita fino a raggiungere il dislivello dell’Everest. Federico ha infatti scalato per ben 20 volte la salita dell’Alpe del Vicerè, dal versante di Albavilla, superano così il dislivello di 8848 m.s.l.m..
Per chi di ciclismo ne fa una professione, possono sembrare piccoli risultati, ma per chi pedala nel suo tempo libero, solo per passione a livello amatoriale, sono il frutto di grandi sforzi ottenuti grazie anche alle indicazioni del Direttore Sportivo: Marco Corti classe 1986, ex-professionista e triatleta di livello internazionale, laureato in Scienza della Nutrizione Umana e in Scienze Motorie, che grazie alla sua professionalità, fornisce al Team il supporto specifico per far si che ognuno raggiunga i traguardi prefissati (www.nutribiosport.it) .
Il Team TEX non solo dal 2006 è presente nel ciclismo amatoriale, ma per volontà del suo fondatore, anche nel ciclismo giovanile, con piccoli ma importanti gesti, perché è certo che, la passione per questo sport nasce nel cuore dei più giovani, quando prima di tutto c’è il divertimento. Valerio Tebaldi ha offerto la possibilità di gareggiare nella categoria “Junior” e “Under 23” ai ragazzi che vogliono coniugare con il massimo impegno la scuola e lo sport; così nel 2017 e 2018 è stato Massimo Beloli a vestire le divise giallo-nere del Team TEX che poi negli anni successivi lo hanno portato al“A.S.D. Aries Cycling” di Paolo Zanetta, una formazione “Under 23” nata in provincia di Novara e diretta da Andrea Pavani con
biciclette Leopontia by Cheula; mentre nel corso del 2019 il poliedrico atleta bergamasco Daniel Mazzola, ha completato la
stagione nella categoria Dilettanti, e spinto dall’entusiasmo l’anno successivo, ha fondato un suo Team: “Progetto Giovani Ciclismo Team Mazzola U23″ proprio con l’intento di far competere ad alti livelli i giovani, ma facendoli crescere con gradualità nelle esperienze.
L’A.S.D. Team TEX da anni è attiva non solo dal lato agonistico, ma anche dal lato organizzativo, collaborando con altre realtà bergamasche, come la Polisportiva Predore e la Polisportiva Bolgare, per le manifestazioni ciclistiche da loro organizzate sul territorio. Con la Polisportiva Bolgare, per molti anni il Team TEX ha supportato l’attività delle gare “Tipo Pista” che si sono svolte al Centro Sportivo di Via Manzoni a Bolgare, valide come Campionato Provinciale Corsa a punti per le categorie G4, G5 e G6, mentre “Primi Sprint” per le categorie G1, G2 e G3. “Vedere che questi bambini, giovanissimi si impegnano e si divertono con le loro biciclette, iniziando a coltivare il sogno di praticare questo sport, mi fa rivedere in loro, quando anch’io ho mosso le prime pedalate e ciò mi riempie di gioia” sono le parole che TEX ha rilasciato lo scorso anno durante le premiazioni della manifestazione al Centro Sportivo di Bolgare.
Con la Polisportiva Predore, il Team TEX ha collaborato  nell’allestimento della “Gimkana”, un percorso ideato appositamente per stimolare a superare gli ostacoli divertendosi, per i bambini delle scuole materna, primaria e secondaria di 1°grado, che gli Amici del pedale Predore propongono ogni anno dal 1997. La collaborazione co il team lacustre fondato nel 1988, continua anche nelle manifestazioni su strada e mountain-bike. Molto spettacolare è la prova su strada del circuito ACSI Ciclismo
“Trofeo dello scalatore Orobico” aperta ai tesserati FCI e Enti della consulta nazionale, che dalle coste del Sebino a Predore porta a Parzanica, sul culmine della montagna dove si può ammirare l’intero lago d’Iseo; mentre in mountain-bike dal 2006, si organizza una particolare cronoscalata, su un breve percorso ma con pendenze estreme che, ha entusiasmato tecnici ed appassionati: il “Km verso il blu” appunto così nominato per via del tracciato che misura complessivamente 1290 m con pendenza media del 15,8% e massima del 33% e che da una quota di 193 m.s.l.m. porta gli atleti a tagliare il traguardo a 1290 m.s.l.m. sopra al Santuario Madonna della Neve in località S. Gregorio (www.amicidelpaedale.it).
Nel 2018 dall’intuizione di Valerio Tebaldi con Cristian Bertoli, Assessore allo Sport del Comune di Telgate e Manuel Bacis
del Free Time Telgate A.P.S., è nata una manifestazione che negli anni è diventata un vero e proprio evento ciclistico, adatto a tutti, dagli atleti ai cicloamatori, alle famiglie: La “Ciclopedalata tra i castelli”, conosciuta come “LA 111” è una suggestiva manifestazione ciclistica F.C.I. non competitiva, aperta anche ai non tesserati, che si snoda tra la pianura delle provincie di Bergamo, Brescia e Cremona, attraversa 10 castelli, incorrendo in brevi saliscendi, tratti di pavé, ciclabili e spettacolari paesaggi del Parco Oglio Nord. Nata come un’occasione di trascorrere una domenica in compagnia di amici e parenti, pedalando lontani dal traffico urbano e immersi nella natura, è diventata un vero progetto di valorizzazione turistico-sportiva con l’obiettivo di svelare a tutti gli appassionati di ciclismo un territorio dall’antica tradizione
medioevale. Lo staff organizzativo capeggiato dal direttivo del Team TEX, ha lavorato assiduamente negli ultimi cinque anni, compreso l’anno di stop per la pandemia, ed è riuscito a presentare una quarta edizione, svoltasi il 19 giugno 2022 con grandi novità, tra cui il cambio di location, ossia da Telgate al Palasettembre a Chiuduno con aera expo, una mostra dedicata al ciclismo degli anni ’80-’90 intitolata “Sulle ali delle emozioni” a cura di Matteo Ghitti, e il pasta party al coperto con lotteria finale per tutti i partecipanti. Al via “alla francese” si sono presentati ben 440 partecipanti provenienti da ogni parte della provincia e da varie regioni del nord Italia, che hanno potuto scegliere uno dei tre rinnovati percorsi di 22, 76
e 111 Km tra cui avventurarsi in piena sicurezza, in quanto segnalati con più di 330 frecce direzionali. Un viaggio in sella alla bicicletta attraverso la storia medioevale, dove grazie alla collaborazione con il “Gruppo Storico Chiuduno” e le associazioni di promozione storico-culturale, ad ogni castello, figuranti in abiti storici, hanno accolto i ciclisti e posto un timbro sulla tessera di viaggio dei partecipanti a ricordo di questa bellissima esperienza ( www.la111.it ). Per il Team
TEX, il successo della quarta edizione de “LA 111” è stato un grande traguardo che vale più di 1000 vittorie, in quanto ha permesso di donare 1000€ alla Fondazione Giovanni Celeghin ONLUS che finanzia progetti per la ricerca contro i tumori cerebrali e ha dato la consapevolezza che la strada tracciata è quella giusta, per offrire ai parteciapanti un’indimenticabile esperienza sui pedali.
Il Team TEX A.S.D. dal 2006 “pedala” anche “on-line” con un sito internet www.teamtex.it dove è presente un apposito spazio dedicato agli sponsor, che supportano l’attività degli atleti e cicloamatori ed una bacheca con le news.
Per coinvolgere gli amici ed appassionati a seguire le ruote “social” dal 2012 è attiva anche una pagina Facebook @teamTEX.ASD ed un profilo Instagram @teamtex dove sono condivise le immagini dei #texraiders.
Sempre attento alla sicurezza dei propri tesserati, Valerio Tebaldi è stato uno dei primi a sostenere la campagna di sensibilizzazione e rispetto degli utenti deboli della strada, contro la violenza stradale, promossa dall’A.C.C.P.I. mettendo il logo 1,5 m per il sorpasso di un ciclista, ideato dall’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti, sulle maglie del Team TEX di fianco a quelli degli sponsor, perché il rispetto e la sicurezza devono essere alla base di qualsiasi attività.
Ben visibili sono infatti le divise del Team, realizzate con la precisione sartoriale di Rosti, fornitore ufficiale di team UCI World Tour, con i colori sociali: il giallo a ricordare la maglia del Tour de France unito all’eleganza del nero. I tesserati possono così indossare un preformante completo, che consentirà loro il massimo confort con stile, grazie al design moderno, dove ben riconoscibili sulle maglie sono i loghi dei nostri sponsor, che ringraziamo per la loro fiducia, perché senza il loro supporto non sarebbe per noi possibile continuare a coltivare la nostra passione e proporre nuovi eventi ed
iniziative per gli appassionati di ciclismo.
Clicca sul link di seguito per scoprire come ricevere la tua copia direttamente a casa: https://www.bergamoesport.it/La gente del ciclismo/
Chiuduno, 28/01/2023
A.S.D. Team TEX
via Brigata Lupi di Toscana, 15 

ufficiostampa.teamtex@gmail.com